WordPress #WooCommerce: creare un sito e-commerce

Un negozio online con un plugin gratuito

Autore: Andrea Pacchiarotti
Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2022
Categoria: Web Marketing CMS WordPress WooCommerce

WooCommerce
WordPress #WooCommerce: creare un sito e-commerce

Si desidera creare un sito e-commerce con WooCommerce di WordPress? Nel seguente tutorial s’imparerà passo dopo passo come creare il proprio negozio online con il plugin gratuito di WordPress WooCommerce. Leggi qui se invece vuoi realizzare un sito in WordPress senza commercio elettronico.
Per creare un e-commerce e ricevere pagamenti online dai propri clienti è fondamentale che sul proprio sito sia installato un certificato SSL

Installare WooCommerce su WordPress

Essendo un plugin, è possibile installarlo come un qualsiasi altro tool già aggiunto al proprio CMS andando su Plugin / Aggiungi Nuovo e cercando WooCommerce.
Se per qualche motivo non si riesce a installarlo, è possibile, dopo averlo scaricato e decompresso, copiarlo e incollarlo nella cartella wp-content / plugins.

Creare le pagine base del negozio online

Quando, entrando nella propria Dashboard (Bacheca) WordPress, si installa e attiva WooCommerce, comparirà il quick setup wizard, ovvero una configurazione guidata facoltativa (ma conveniente da fare) che spiegherà in maniera rapida e semplice come configurare alcuni aspetti fondamentali del proprio negozio online. Ciò che viene impostato nella procedura guidata può eventualmente essere modificato successivamente, nelle impostazioni di WooCommerce.

Configurazione guidata WooCommerce

  1. Store setup: informazioni di base del negozio come ubicazione, valuta, tipi di prodotti
  2. Payments: scelta del processore dei pagamenti ovvero vanno decisi quali pagamenti abilitare per il negozio online. Di default, potete utilizzare Stripe e/o PayPal, con pagamenti offline come assegni e contanti
  3. Shipping: opzioni di spedizione per decidere quanto e se addebitare ai clienti le spese di spedizione
  4. Recommended: estensioni aggiuntive opzionali come MailChimp (una piattaforma di automazione per l'email marketing), Storefront (un tema WordPress progettato per WooCommerce utile a semplificare la configurazione del negozio) e altri
  5. Activate: installazione facoltativa del plugin Jetpack che offre funzionalità di sicurezza, analisi e altro
  6. Ready!: termina l’impostazione e presenta il pulsante per aggiungere il primo prodotto al proprio negozio online. Tale aggiunta può anche essere effettuata successivamente dalla dashboard di WordPress andando su Prodotti / Aggiungi nuovo

Conclusa questa procedura si è già a buon punto con l’impostazione del proprio e-commerce, ma è ovviamente possibile entrare più nel dettaglio.

Ulteriori configurazioni WooCommerce
WooCommerce / Settings / General


Impostazioni schede Products, Tax, Shipping, Checkout, Accounts, Emails, API

Nella scheda Products

Nella scheda Tax si può abilitare l’impostazione dell’IVA spuntando la voce Enable taxes and tax calculations.
Va quindi specificato se inserire i prezzi dei prodotti già inclusivi di IVA (Yes, I will enter prices inclusive of tax) o meno (No, I will enter prices exclusive of tax).
Modificando questa opzione in corso d’opera, i prezzi dei prodotti già inseriti rimarranno invariati.
Per inserire l’IVA italiana, navigare in Standard Rates, cliccare Insert Row e compilare i campi.

La scheda Shipping permette di configurare le varie opzioni di spedizione.

Per accedere alle opzioni relative a ogni metodo di spedizione cliccare Settings in corrispondenza di ciascuno di essi

La scheda Checkout consente di personalizzare il processo e le opzioni di pagamento.
Abilitare la funzionalità coupon, in modo che i propri utenti possano usare codici sconto.
Per creare i coupons, navigare in WooCommerce / Coupons e realizzare i voucher con codici unici da inviare agli utenti. Spuntando Enable guest checkout, si permette agli utenti di fare acquisti senza registrarsi al sito.
La sezione Payment Gateways determina quali metodi di pagamento offrire:

Per abilitare, disabilitare e configurare i metodi di pagamento cliccare Settings in corrispondenza di ciascuno di essi.

Nella scheda Emails va specificata la mail dove ricevere gli ordini.
In Email Options è possibile formattare le email. New order, Cancelled order, Processing order, ecc. permettono di  personalizzare le singole email, ma per modificare l’intero contenuto delle email, si deve lavorare sul template HTML del singolo messaggio e ricaricarlo all’interno del proprio server, sovrascrivendo quello default WooCommerce.

Cliccando a sinistra la voce Products si troverà:

Tradurre WooCommerce in italiano

Per tradurre il proprio ecommerce shop WooCommerce di WordPress in italiano sia nel frontend che nel backend, scarica i file necessari dal sito ufficiale di WordPress. Clicca in basso a sinistra su Export per scaricare uno alla volta i file .mo e .po scegliendoli dall’elenco a discesa a destra.
Rinominali in woocommerce-it_IT.mo e woocommerce-it_IT.po e caricali nella cartella wp-content / languages / woocommerce.

Estensioni WooCommerce

  1. WooCommerce PDF Invoices & Packing Slips consente di allegare automaticamente le fatture PDF alle email. Offre anche opzioni per creare e stampare i documenti di trasporto
  2. YITH WooCommerce Wishlist replica la lista dei desideri che si può trovare in molti negozi di eCommerce, come Amazon.
  3. Custom Product Tabs for WooCommerce riordina le pagine dei prodotti in modo da poter dare dei titoli alle schede aggiungendo informazioni come descrizioni, specifiche, recensioni, ecc.
  4. Beeketing for WooCommerce contiene oltre dieci funzioni di marketing (strumenti per l’abbandono del carrello, l'aumento delle vendite online, il miglioramento dell'email marketing e in più molte opzioni di cross-selling, upselling, email capture, programmi fedeltà ecc.). Risulta utile leggere cos'è un funnel marketing
  5. WooCommerce Multilingual dà ai clienti la possibilità di scegliere tra più lingue
  6. WooCommerce Store Exporter esporta in formato xml/csv i dati del negozio (anagrafiche clienti, prodotti, ordini, ecc.)

Leggi anche come configurare Yoast SEO WordPress, W3 Total cache WordPress e Come creare un sito web professionale


Per saperne di più sul Web Marketing potrebbero interessarti questi libri:

Se vuoi approfondire alcuni dei temi trattati, visita la pagina con le mie pubblicazioni cartacee e online

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Segui l'hashtag #AndreaPacchiarotti