Piano editoriale e calendario editoriale

Come costruirli in #Excel

Autore: Andrea Pacchiarotti
Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2020
Categoria: Web Marketing Microsoft Office Excel

Piano editoriale e calendario editoriale
Piano editoriale e calendario editoriale

Per trasformare i potenziali clienti in reali acquirenti del proprio prodotto o servizio (leggi la Differenza tra Utente, Lead, Prospect, Cliente) è utile pianificare un’attività che metta in primo piano le esigenze delle persone. Una pubblicazione costante sul sito insieme a un’attività propositiva sui canali Social è fondamentale in tal senso perché può risolvere problemi e informare al momento opportuno.

Sommario Piano editoriale e Calendario editoriale

Piano Editoriale

È una sorta di calendario, creato ad esempio tramite Excel, che permette di programmare la strategia sui social o sul proprio sito riguardo i contenuti da pubblicare.
Per costruirlo si passa dall’inevitabile briefing tra le parti interessate alla scelta dei contenuti tramite un adeguato numero di parole chiave che riguardano il brand in questione; inserendo tali keywords su:

È inoltre utile consultare:

Bisogna successivamente scegliere video e immagini (anche meme) da distribuire: Pixabay e Shutterstock possono in tal caso essere utili. Considera che tali contenuti massimizzano l’engagement e portano a maggiori condivisioni rispetto al testo che comunque deve sempre essere abbondante, utile e coerente; riguardo i video potresti ad esempio realizzare un tutorial che mostri l’uso dei tuoi prodotti. Tramite Landscape puoi ridimensionare le immagini da pubblicare ottimizzate per i profili di social network.

Il Piano editoriale è suddivisibile in:

Ecco lo screenshot di esempio di un ipotetico piano editoriale privo di contenuto fatto in Microsoft Excel (leggi i tutorial di Excel)
Piano editoriale
Piano editoriale con Microsoft Excel

Calendario editoriale

Se pubblichi vari tipi di articoli sui Social network e vuoi tenere sotto controllo quello che fai, già dopo pochi giorni sentirai la necessità di avere un tool che ti aiuti a gestire le pubblicazioni già fatte e quelle da pianificare. La social media dashboard dovrà contenere una serie di campi nei quali scrivere almeno: il Giorno di pubblicazione dell’articolo, la Piattaforma (es. Facebook), la Categoria (es. SEO), il Tipo di contenuto (es. articolo, recensione), il Titolo; ovviamente personalizzerai i campi a tuo piacimento inserendo quelli che riterrai più opportuni.
È il calendario editoriale che aiuta ad organizzare i contenuti e suggerisce cosa e quando pubblicare (o se è già stato postato o se hai duplicato il titolo di un articolo) ed è il primo passo per iniziare la propria strategia di content marketing. Spesso dopo un po’ che si pubblica si perde il ritmo, il calendario editoriale risolve anche questa complicazione perché permette di programmare gli articoli in maniera efficiente nonché revisionare senza sforzo il lavoro già concluso in passato.

Gli strumenti per farlo sono tanti:

Conclusione

Pianificare e calendarizzare le proprie attività permette di comprendere istantaneamente le future pubblicazioni e gli intervalli temporali corretti per accrescere l'engagement.
La programmazione strategica della tempistica e degli argomenti è dunque fondamentale perché consente di mantenere (quasi) tutto sotto controllo.
Potrebbe interessarti anche l'articolo su come creare un sito web professionale.


Per saperne di più su Microsoft Excel potrebbero interessarti i video corsi Excel o questi libri:

Per saperne di più sul Web Marketing potrebbero interessarti questi libri:

Se vuoi approfondire alcuni dei temi trattati, visita la pagina con le mie pubblicazioni cartacee e online.

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Segui l'hashtag #AndreaPacchiarotti