Excel: formattare giorni festivi

Formattare i numeri per mantenere gli zeri iniziali in Excel

Autore: Andrea Pacchiarotti
Ultimo aggiornamento: 01 Novembre 2020
Categoria: Microsoft Office Excel Formattare giorni festivi

Excel: funzioni di conteggio
Excel: formattare giorni festivi

La Formattazione condizionale permette di evidenziare determinati tipi di valori ed è un modo per formattare anche le festività (intesi come giorni di sabato, domenica e giorni festivi). In questo articolo capiremo proprio come intervenire per formattare i giorni festivi con Excel utilizzando due diverse formule annidate che prenderanno in esame le seguenti quattro funzioni: Giorni.lavorativi.tot, giorno.settimana, non, o.
Creare un calendario, ad esempio digitare in A2 01/01/2021 e trascinare verso il basso fino a ottenere 31/12/2021 (cella A366).

Sommario Excel formattare giorni festivi

Excel: formattare giorni festivi
Excel: formattare giorni festivi

Excel Formattare giorni festivi con Giorni.lavorativi.tot

Selezionare tutte le date e apprestarsi ad applicare la formattazione condizionale, che in tal caso prevede la conoscenza della funzione GIORNI.LAVORATIVI.TOT che restituisce il numero di giorni lavorativi tra due date e quindi esclude le giornate di sabato e domenica e la funzione logica NON che inverte il valore di un argomento (nel nostro caso sarà utile per formattare tutti i giorni diversi da quelli lavorativi). Riguardo le altre festività, bisogna digitarle in un intervallo a parte, ad esempio B1:B10, come mostrato in figura.
La funzione GIORNI.LAVORATIVI.TOT è formata da tre argomenti di cui i primi due obbligatori:

Dato che dobbiamo formattare i giorni non lavorativi, annidiamo GIORNI.LAVORATIVI.TOT all'interno della funzione NON.
Vediamo adesso i passi da compiere:

=NON(GIORNI.LAVORATIVI.TOT(A1;A1;B$1:B$10))
Prima di dare Ok ricordarsi di scegliere la formattazione desiderata dal pulsante Formato…!

Et voilà i giorni di sabato, domenica e quelli di festa saranno formattati

Formattare giorni festivi con Giorno.settimana

In caso fossi interessato a formattare solo i weekend è possibile utilizzare la funzione
GIORNO.SETTIMANA(num_seriale; [tipo_restituito])
dove l’argomento:

La funzione da utilizzare sarà:
=O(GIORNO.SETTIMANA(A1)=1;GIORNO.SETTIMANA(A1)=7)
La funzione O ha la seguente sintassi:
O(logico1; [logico2]; ...)
e serve a testare una serie di condizioni definite dall’utente restituendo VERO se una delle condizioni restituisce VERO e FALSO nel caso opposto.
Usando la nidificata O, GIORNO.SETTIMANA verrà testato sia il giorno 1 (domenica) che il 7 (sabato). Se una delle due condizioni è vera (o entrambe sono vere), la formula restituirà VERO e la formattazione condizionale verrà applicata.

Supponendo i dati siano disposti orizzontalmente e si voglia formattare la riga intera, bisogna applicare la regola di formattazione condizionale su tutte le colonne della tabella e bloccare la colonna della data:
=O(GIORNO.SETTIMANA($A1)=7;GIORNO.SETTIMANA($A1)=1)
Se volete sapere che giorni corrispondono alle varie date, basta inserire in C1 la formula TESTO(A1;”gggg”), come mostrato nell'immagine iniziale, e trascinare fino ad A365 per ottenere lunedì, martedì, ecc.
Con questi meccanismi appena mostrati è dunque possibile creare un calendario automatizzato in Excel per gestire attività, turni lavorativi, piani ferie, ecc.


Per saperne di più su Microsoft Excel potrebbero interessarti i video corsi Excel o questi libri:


Se vuoi approfondire alcuni dei temi trattati, visita la pagina con le mie pubblicazioni cartacee e online.

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Segui l'hashtag #AndreaPacchiarotti