#Excel: calcolare le ore

Come fare il conteggio delle ore in Excel

Autore: Andrea Pacchiarotti
Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2021
Categoria: Micosoft Office Excel calcolare le ore

Excel data.diff
#Excel: calcolare le ore

Se le tue domande sono ad esempio: Come calcolare le ore in Excel, Come fare il conteggio delle ore con Excel, Come trasformare i minuti in ore in Excel, Come si calcolano le ore e i minuti in Excel, Come si calcolano le ore lavorative in Excel, ecc. questo articolo ti sarà d’aiuto perché tratta dei calcoli per aggiungere o sottrarre tempo.
In genere eseguire semplici addizioni numeriche non crea particolari problemi a meno che non ci siano di mezzo somme che coinvolgono ore, minuti e secondi. Ciò accade in quanto la suddivisione in ore, minuti e secondi richiede procedure che si differenziano da quelle consuete adottate per numeri, diciamo, normali. Sommare 2 ore e 50 con 3 ore e 27 minuti non porta infatti a 5 ore e 77 minuti, bensì a 6 ore e 17 minuti. È proprio per questo motivo che risulta necessario chiarire a Excel il modo nel quale bisogna gestire tali valori.
Nell’articolo che segue ci concentreremo sul calcolo delle ore lavorative con Excel, sulla conversione di un formato ora in decimale e sulla combinazione di un formato ora in data.

Sommario #Excel: calcolare le ore

Orari lavorativi con Excel

Parlando di calcoli con le ore si pensa spesso agli orari lavorativi e quindi, in questo esempio, ipotizziamo di calcolare con Excel le ore lavorate da un dipendente nell’arco di un mese.
Nell’inserimento dei dati dividere le ore dai minuti attraverso i due punti e formattare gli orari attraverso la scheda Home, gruppo Numeri, Formato numero, Ora. Successivamente fare clic con il tasto destro sulle 4 celle da formattare, scegliere Formato celle… dal menu che si apre ed eliminare i secondi negli orari inseriti scegliendo il formato 13:30. Se si desidera avere 08:30 e non 8:30 cliccare, sempre da Formato celle… sulla voce  Personalizzato e, nella casella Tipo, sostituire la dicitura h:mm;@ con hh:mm;@
Dopo esserci occupati della formattazione è ora di fare i calcoli. Se il calcolo non eccede le 24 ore, è necessaria solo l’icona Somma automatica. Posizionarsi in F3 per ottenere la differenza tra l’uscita e l’entrata relative alla mattina, da addizionare poi alla differenza calcolata per il pomeriggio. Per fare tutto ciò occorre la formula =C3-B3+E3-D3 (non essendoci all’interno altri tipi di operatori matematici, non necessitano nemmeno le parentesi tonde).

Excel: Calcolare orari lavorativi
Excel: Calcolare orari lavorativi

Se però il calcolo eccede le 24 ore, come nel caso dell’ammontare totale delle ore lavorate, quando in F7 si usa la funzione =SOMMA(F3:F6) il risultato che si ottiene non è 31,5, ma 7:30!
Per risolvere la questione è necessario agire nuovamente da Formato celle… In Ore va scelto il formato 37:30:55 che è quello adatto per le somme di valori orari che superano 24 ore.

Excel: Calcolare orari lavorativi
Excel: Calcolare orari lavorativi

I più pignoli possono eliminare i secondi sempre da Formato celle…, categoria Personalizzato, cancellando dalla sintassi [h]:mm:ss;@ la stringa :ss

Convertire un formato Ora in Decimale

Tramite formula

Per convertire un valore in formato ora in un numero decimale basta moltiplicare il valore per il numero di ore, minuti o secondi di un giorno che sono i seguenti: ore=24, minuti=1440, secondi=86400
Nell'esempio precedente le ore risultanti presenti nella colonna F sono stati trasformati nelle corrispondenti quantità di ore, minuti e secondi attraverso le seguenti formule =F3*24, =F3*1440, =F3*86400 (notare le 7 ore e 30 tradotte in 3,5 attraverso la trasformazione da sessagesimale a centesimale dove 30/60 corrisponde a 50/100) e impostando il Formato celle Generale.
Moltiplicare per 24 risponde anche all’esigenza di calcolare un compenso orario. Immaginando una paga oraria di 40 euro e avendo lavorato a un progetto per 8 ore e 50 minuti (contenuto in A1 come 08:50 formato Ora), si ottiene il compenso in B1 attraverso la formula A1*24 e formattando B1 come Generale, in tal caso si otterrà 8,8333 che, moltiplicato per 40 restituirà 353,33 €

Tramite funzione CONVERTI

La Funzione CONVERTI di Excel, che fa parte della libreria Ingegneria, converte un numero da un sistema di unità di misura a un altro (tempo, distanze, pesi, ecc.) ed ha la seguente sintassi:
=CONVERTI(num; da_misura; a_misura)
Num è il valore da convertire
Da_misura è l'unità di misura di num
A_misura è l'unità di misura per il risultato

Applicando per esempio la funzione
=CONVERTI(F3;"d";"hr") si ottengono le ore
=CONVERTI(F3;"d";"mn") si ottengono i minuti
=CONVERTI(F3;"d";"s") si ottengono i secondi

Combinare formato Ora con formato Data

Immaginiamo di voler calcolare quante ore sono trascorse a partire da un orario preciso, ad esempio dalle 08:30 del 31/12/2021 08:30 (in A1 ) alle 17.30 del 02/01/2022 (in B1): IN C1 andrà scritta la formula
=(B1-A1)*24 questo perché le date vengono memorizzate in Excel attraverso un numero seriale che parte da 1 (e corrisponde al 1 gennaio 1900) e arriva a 2.958.465 (ovvero 31 dicembre 9999). Ciò significa che Excel non è in grado di fare calcoli che esulano da questo intervallo temporale. Possibile? Sì e no… Ecco un articolo per sapere come calcolare date precedenti il 1900.


Per saperne di più su Microsoft Excel potrebbero interessarti i video corsi Excel o questi libri:

Se vuoi approfondire alcuni dei temi trattati, visita la pagina con le mie pubblicazioni cartacee e online

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Segui l'hashtag #AndreaPacchiarotti