(In)Esistenza di Dio

Religione: dalla nascita a oggi


(In)Esistenza di Dio: dalla nascita della religione a oggi


Introduzione
Dio e Universo
Cristianesimo
Altre religioni

Religione


La religione ha causato più violenza e morte di qualsiasi altra piaga sociale esistente e sostanzialmente è sempre stata foriera di divisione.
Condivido il pensiero del premio Nobel per la Letteratura José deSousa Saramago: "Le religioni, tutte,non serviranno mai per avvicinare e riconciliare gli uomini e, al contrario, sonostate e continuano ad essere causa di sofferenze inenarrabili, di stragi, di mostruoseviolenze fisiche e spirituali che costituiscono uno dei più tenebrosi capitoli dellamisera storia umana".
Nel corso dei secoli viene naturale l'accostamento con termini quali violenta, bestiale,disumana, crudele, cattiva, malvagia, spietata.
Come afferma Karl Marx nel suolibro Critica della filosofia hegeliana deldiritto pubblico "…la religione è il singhiozzo di una creatura oppressa,il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. È l'oppiodei popoli".
Queste pagine cercheranno di esaminare obiettivamente e storicamente il concetto religioso e in particolare la religionecristiana.

Un pensiero del filosofo greco Eraclito (535 a.C.- 475 a.C.) agli amici credenti:
"Non troveraimai la verità se non sei disposto ad accettare anche ciò che non ti aspetti". e un altro di Paolo di Tarso (San Paolo), Prima lettera ai Corinzi, XIII, 11, da leggerein chiave razionale:
"Quand’ero bambino, parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo dabambino. Ma, divenuto uomo, ho smesso di agire così".

La morte non è altro che la porta per una nuovavita.
Viviamo oggi: vivremo ancora.
In molte forme ritorneremo
Preghiera egizia per la reincarnazione


Se ti interessa approfondire questi temi, ti consiglio la lettura del libro (In)esistenza di Dio: Fede e ragione dalla Preistoria a oggi dove l’autore riflette su alcune domande fondamentali: Cosa succede dopo la morte? Chi ha creato l’universo? Com'è nata la religione? Mantenendo un approccio razionale e storico, si darà spazio anche alle altre dottrine e a ulteriori temi come ad esempio il libero arbitrio, la reincarnazione, la capacità biblica d’ispirarsi a miti precedenti, l’appropriazione cristiana di feste pagane, il diavolo (che non è quello che vuol far credere il Cristianesimo) e il Satanismo, l'immortalità dell'anima e molto altro.
Un libro adatto ai credenti e ai non credenti, a chi desidera avvicinarsi a questi argomenti e anche agli adolescenti, affinché possano crescere con una mente aperta.