#Excel: Power Map per la Business Intelligence

Visualizza i dati in 3D e scopri informazioni nascoste

Autore: Andrea Pacchiarotti
Ultimo aggiornamento: 02 Maggio 2020
Categoria: Microsoft Office Excel Power Map

#Excel: Power Map per la Business Intelligence
#Excel: Power Map per la Business Intelligence

Microsoft Power Map per Excel consente di visualizzare informazioni tridimensionali (3D) per esaminare i dati tramite approcci innovativi che potrebbero non essere evidenti nelle comuni tabelle e grafici bidimensionali (2D) ed è utile per integrare sistemi di business intelligence, insieme a Power Pivot e alle Power Query, un'evoluzione delle tabelle pivot. Ma puoi provare anche Power BI, uno strumento all in one.

Indice Power Map

Panoramica Power Map

Il tool consente di tracciare informazioni geografiche e diluite nel tempo su una sfera tridimensionale oppure su una mappa personalizzata, presentarli temporalmente e realizzare tour visivi da mettere in condivisione.
Power Map permette quindi di:

L’icona Mappa 3D è presente nella scheda Inserisci del gruppo Tour (se il pulsante non è presente è possibile che non si abbia la versione Office con Power Map. Se Power Map è installato ma non visualizzato clicca File Opzioni / Componenti aggiuntivi e nella casella Gestisci seleziona Componenti aggiuntivi COM, e poi Vai. Infine in Componenti aggiuntivi disponibili, seleziona la casella Microsoft Power Map per Excel e clicca OK.


Creare una mappa di Power Map

I dati di Excel devono possedere proprietà geografiche in Tabella o in un Modello di dati, per esempio righe e colonne con città, province, CAP, nazioni o longitudini e latitudini, ma anche semplicemente città, entrate e uscite, non necessariamente formattate come tabella tramite l’icona Formatta come tabella.
Vediamo due esempi.

Esempio 1

  1. Aprire in Excel il file con la tabella o il modello di dati. Ad esempio una tabella potrebbe essere strutturata nel modo seguente

    Città

    Entrate

    Uscite

    Roma

    1.243

    3.242

    Milano

    1.421

    2.112

    Napoli

    1.599

    982

    Firenze

    1.777

    1.111

    Palermo

    1.955

    1.240

    Pescara

    8.000

    1.369


    Oppure in questo modo, magari aggiungendo il CAP e altri dati

    CITTÀ

    PR

    INDIRIZZO

    LAT

    LON

    Roma

    RM

    Via Roma, 1

    41,89986

    12,48949

    Roma

    RM

    Via Po, 14

    41,93453

    12,53867


    Inserendo latitudine e longitudine è possibile geocodificare i dati, ad esempio prelevandoli da Google Maps (dopo aver inserito un indirizzo, è sufficiente cliccare con il tasto destro sul segnaposto che appare sulla mappa, scegliere la voce Che cosa c’è qui e copiare latitudine e longitudine che appaiono nella piccola finestra che si apre in basso). Latitudine e longitudine vanno formattate come decimali.

  2. Cliccare su una cella della tabella e poi su Inserisci / Mappa 3D / Apri Mappe 3D
    Compare l’editor Mappe 3D con la schermata seguente
    Mappa 3D di Power Map
    Mappa 3D di Power Map
  3. Cliccare il simbolo + che si trova sulla destra alla voce Altezza ed aggiungere prima la voce ENTRATE e poi USCITE
  4. Cambiare in alto a destra il grafico da Istogramma in pila, a Istogramma a colonne raggruppate
    Mappa 3D di Power Map
    Mappa 3D di Power Map
    La cartina si può spostare tramite mouse o mediante le frecce in basso a destra della cartina stessa
  5. È possibile creare un tour per presentare una relazione basata sul tempo tra posizioni geografiche e informazioni associate (numeri di popolazione, alti o i bassi della temperatura, ecc.).
    Avviando Power Map da un file che non contiene un tour, ne viene creato uno automaticamente con una singola scena.
    Per crearne o visualizzarne uno già presente, basta cliccare la prima icona del ribbon Riproduci tour
  6. È anche possibile, dall’icona Crea video, trasformare il tour in un video in modo da poterlo condividere

Esempio 2

Impostando e formattando come tabella i seguenti dati
Mappa 3D esempio 2

Tabella per Mappa 3D di Power Map

e, come visto nell'esempio precedente, andando su una cella della tabella e poi su Inserisci / Mappa 3D / Apri Mappe 3D, cCompare l’editor Mappe 3D.
Impostando i dati come da figura seguente ovvero Stipendio in Altezza, Sesso in Categoria e Data in Tempo (aggiungere date od orari in quest'ultima area consentirà di applicare un'animazione ai dati nel corso del tempo), si otterrà la Mappa 3D seguente che in basso presenta una barra temporale.


Mappa 3D esempio 2
Mappa 3D di Power Map con barra temparale

Creare una mappa personalizzata in Power Map

È possibile usare Power Map per esplorare i dati creando o importando una mappa personalizzata. In tal caso occorrono:

  1. un'immagine in JPG, BMP o PNG.
  2. dati correlati all'immagine che Power Map può tracciare sulla mappa personalizzata attraverso coordinate XY (se non si possiedono informazioni X e Y, si può anche utilizzare Microsoft Paint per registrare la posizione dei pixel degli elementi nell'immagine e immetterli nelle colonne X e Y del file Excel)
  3. In Excel aprire il file con i dati delle coordinate X e Y dell'immagine e cliccare Inserisci / Mappa / Nuovo tour
  4. In Power Map, cliccare Home Nuova scena e selezionare Nuova mappa personalizzata
  5. Nella casella Opzioni mappa personalizzata cliccare Seleziona immagine di sfondo per richiamare l'immagine da utilizzare, selezionarla e cliccare Apri
    Mappa personaliizate di Power Map
    Mappa personaliizate di Power Map
  6. Modificare le coordinate X e Y in base alle esigenze
  7. Cliccare Applica e quindi Avanti nel riquadro del livello

Conclusioni

Con Power Map puoi dunque tracciare dati geografici e temporali su un globo 3D o su una mappa personalizzata, mostrarli nel corso del tempo e creare tour visivi condivisibili. Un ottimo strumento della Microsoft da usare da solo o insieme ad uno strumento di business intelligence come Power Pivot.

Per saperne di più su Microsoft Excel potrebbero interessarti questi due libri:



Se vuoi approfondire alcuni dei temi trattati, visita la pagina con le mie pubblicazioni cartacee e online.

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Segui l'hashtag #AndreaPacchiarotti