#Excel: Power BI per la Business Intelligence

Crea, pubblica e condividi i tuoi report interattivi e dashboard

Autore: Andrea Pacchiarotti
Ultimo aggiornamento: 04 Maggio 2020
Categoria: Microsoft Office Excel Power BI

#Excel: Power BI per la Business Intelligence
#Excel: Power BI per la Business Intelligence

Microsoft Power BI Desktop è uno strumento professionale di Business Intelligence che consente di creare, pubblicare e condividere i propri report interattivi e dashboard. È una soluzione di analisi e visualizzazione di business basata sui motori Power Pivot e Power Query.

Indice Power BI

Cosa puoi fare con Power BI

Con Power BI Desktop puoi:

Per i dati e i report che devono rimanere in locale è disponibile anche una versione denominata Power BI Desktop per Server di report di Power BI.


Installare ed eseguire Power BI Desktop

Scarica gratis Power BI Desktop e, una volta scaricato, aprilo.
Metti foto schermata
Dalla schermata iniziale è possibile scaricare i dati, vedere origini recenti, aprire report recenti, aprire altri report oppure selezionare altri collegamenti. 
In alto a sinistra della schermata tre icone permettono di passare alle varie viste disponibili su Power BI Desktop: Report (default), Dati e Relazioni
Nell'editor di Power Query è possibile creare query e trasformare i dati, quindi caricare il modello di dati ottimizzato in Power BI Desktop per creare report.

Connettersi ai dati

Per visualizzare i diversi tipi di origini dati disponibili, selezionare dalla scheda Home, l’icona Recupera dati / Altro…
Supponendo di dover lavorare come analista di dati per un’azienda x ci si potrebbe ad esempio connettere ad un sito web che offre dati interessanti sul core business di tale azienda. Nella scheda Home basta selezionare Recupera dati / Web per connettersi a un'origine dati in Rete. Nella finestra di dialogo Da Web incollare l'indirizzo della pagina internet nel campo URL (ad esempio https://www.andreapacchiarotti.it/archivio/fiori.html) e cliccare OK. La funzionalità per le query raggiunge la risorsa Web e la finestra Strumento di navigazione restituisce i dati della Rete. Selezionando fiori e cliccando Carica si può caricare la tabella, mentre Trasforma dati, avvia l'editor di Power Query e consente di modificare (data shaping) la tabella prima di caricarla (ovviamente l’origine dati originale, ovvero quella sul web, non subisce alcuna modifica, ma viene modificata solo questa vista specifica). In questo secondo caso è possibile eliminare la colonna Fiori, cliccando con il tasto destro sull’intestazione e scegliendo Rimuovi.
A destra compare il riquadro Impostazioni query.

Power BI per connettersi a un URL
Power BI per connettersi a un URL

Data shiping

Il data shaping può comportare una trasformazione dei dati, ad esempio la ridenominazione di colonne o tabelle, la rimozione di righe o colonne o la modifica dei tipi di dati. L'editor di Power Query acquisisce questi passaggi in sequenza nell'elenco Passaggi applicati del riquadro Impostazioni query. Ogni volta che la query si connette all'origine dati, vengono eseguiti questi passaggi in modo che i dati abbiano sempre la forma specificata. 
Si noti che nell'area Passaggi applicati in Impostazioni query sono già presenti alcuni passaggi. È possibile selezionare ogni passaggio per verificarne l'effetto nell'editor di Power Query. 
Se è necessario modificare un tipo di dati, cliccare con il pulsante destro del mouse su un'intestazione di colonna, selezionare Modifica tipo e scegliere un nuovo tipo di dati dal menu oppure fare clic sulla freccia dell'elenco a discesa accanto a Tipo di dati nel gruppo Trasforma della scheda Home e selezionare un nuovo tipo di dati.
Oltre alle colonne è possibile anche rimuovere righe dalla scheda Home, gruppo Riduci righe, selezionando Rimuovi righe / Rimuovi ultime righe.
Se per esempio si desidera ripristinare la colonna Fiori rimossa precedentemente è possibile annullare il passaggio nel riquadro Passaggi applicati selezionando l'icona di eliminazione X corrispondente. È possibile cliccare con il tasto destro del mouse su qualsiasi passaggio nel riquadro Passaggi applicati e scegliere di eliminarlo, rinominarlo, spostarlo.
Per rinominare il titolo della tabella bisogna operare nel riquadro di destra Impostazioni query.
Al termine del data shaping, va cliccata dalla scheda Home, l’icona Chiudi e applica / Chiudi e applica per applicare le modifiche alla query e caricarle in Power BI Desktop.
Ulteriori informazioni sul data shaping.


Creare report

La vista Report include alcune aree principali oltre alla barra multifunzione (ribbon) e alle schede in basso a sinistra per selezionare o aggiungere pagina di report.

Power BI report
Power BI report
  1. L'area di disegno dove vengono create e disposte le visualizzazioni
  2. Il riquadro Filtri dove filtrare le visualizzazioni dei dati
  3. Il riquadro Visualizzazioni dove aggiungere, modificare o personalizzare le visualizzazioni e applicare il drill-through.
  4. Il riquadro Campi dove visualizzare i campi disponibili nelle query

Per creare una visualizzazione è sufficiente selezionare (o trascinare) uno o più campi dall'elenco Campi.
Se determinati campi includono dati di georilevazione comparirà automaticamente una visualizzazione con una mappa (come se fosse stata creata con Power Map). Il riquadro Visualizzazioni consente di modificarne le informazioni.
Per aggiungere una nuova pagina e mostrare diverse visualizzazioni in diverse pagine del report, selezionare il simbolo + accanto alle pagine esistenti sulla barra delle pagine o, dalla scheda Home, selezionare Inserisci / Nuova pagina.
Per aggiungere caselle di testo, immagini e pulsanti alle pagine del report utilizzare, dalla scheda Home, il gruppo Inserisci.
Per formattare le visualizzazioni cliccare sull'icona Formato nel riquadro Visualizzazioni.
Per impostare le dimensioni delle pagine, gli sfondi e altre informazioni sulle pagine, operare dall'icona Formato senza alcuna visualizzazione selezionata.
Ricordarsi di cliccare File / Salva per salvare il report.
Ulteriori informazioni sui report.

Condividere il proprio lavoro

Vi sono più modi per condividere un lavoro eseguito su Power BI Desktop:

Dal report è possibile creare molti tipi di elementi visivi interessanti nel servizio Power BI e quindi aggiungerli a un dashboard. Per condividere un report o un dashboard, cliccare Condividi posto in alto sul report o sul dashboard aperto.
Ulteriori informazioni sui dashboard

Conclusioni

Se Power Pivot, Power Query e Power Map sono strumenti separati, Microsoft Power BI offre un completo tool di business intelligence per facilitare la manipolazione dei dati negli ambienti lavorativi.

Per saperne di più su Microsoft Excel potrebbero interessarti questi due libri:



Se vuoi approfondire alcuni dei temi trattati, visita la pagina con le mie pubblicazioni cartacee e online.

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Segui l'hashtag #AndreaPacchiarotti