Come migliorare la velocità di caricamento di un sito web anche su WordPress

Aborro i CMS non ottimizzati


Autore: Andrea Pacchiarotti
Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2017
Categoria: SEO


Come migliorare la velocità di caricamento di un sito web
Indice Velocità di caricamento di un sito web
  1. Perché migliorare la velocità di caricamento
  2. Come migliorare la velocità di caricamento

Perché migliorare la velocità di caricamento

Ho deciso di continuare a leggere come migliorare la velocità di caricamento di un sito web perché ricordo quante volte ho lasciato un sito per la lentezza nella sua visualizzazione. Secondo alcune ricerche, come quella pubblicata da Kissmetrics blog, la maggior parte dei visitatori attende fino a 4 secondi per il caricamento di una pagina, ma ci sono statistiche che riportano percentuali di diminuzioni elevate del tasso di conversione per ogni secondo di ritardo nella visualizzazione della pagina.
Un sito può essere bello quanto ti pare, ma se è lento nessuno lo apprezzerà e, peggio ancora, navigherà.
La velocità, oltre a non far perdere visite, migliora:

Come migliorare la velocità di caricamento

Partiamo dalla considerazione che se usi un CMS già parti svantaggiato (al seguente link puoi leggere alcune considerazioni sui Content Management System) ed hai necessità di scaricare plugin appositi che se da un lato tenderanno a velocizzare il caricamento, dall’altro lo rallenteranno perché ogni plugin consuma risorse; non voglio pensare quando ne avrai bisogno di altri per esempio per ottimizzare le immagini o per non caricarle tutte in una volta, per minimizzare i CSS, per la cache, per la compressione GZIP e per tante altre necessità che richiederanno estensioni aggiuntive a quelle che già hai di default in un qualsiasi template CMS.
Inoltre più un utente dista dal server che ospita il sito, più le pagine si mostrano lentamente.
Puoi controllare la velocità di caricamento di un sito con Page Speed ​​Insights di Google, GTMetrix o Pingdom (in tal caso se il tuo server è europeo scegli Test from Stockholm, Sweden); anche se nel Web ci sono molti altri strumenti a disposizione puoi fare un controllo incrociato con questi tre strumenti.

Detto ciò analizziamo alcune tecniche per velocizzare il caricamento:

Sappi che però non basta seguire questi accorgimenti per esaurire tutte le tecniche di velocizzazione per il caricamento di una pagina web, ma queste best practice aiutano molto.
Ad esempio potrebbero interessarti anche gli articoli Velocizzare un sito tramite .htaccess e Creare un sito web professionale

Scarica questo articolo in PDF.


Per ricevere nella tua mail tips and tricks, ovvero suggerimenti e trucchi su Microsoft Office e Web in generale iscriviti gratuitamente alla newsletter


Richiedi un preventivo gratuito

Consento il trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR 2016/679 - Privacy policy